In natura tutti i mammiferi giovani hanno la possibilità di dare sfogo alla loro
esuberante energia con un esercizio fisico di gran lunga superiore ai soggetti adulti.Tutti i mammiferi liberi tranne l’essere umano.
La scuola dell’obbligo alla sedentarietà costringe fin dalla più tenera età i ragazzi per 5-6 ore al giorno alla perfetta immobilità nelle loro sedie, al silenzio assoluto come polli da allevamento in batteria respirando aria metifica.Ma non basta, grazie alla famigerata abitudine dei compiti a casa altre ore seduti Questa assenza di movimento predispone i giovani all’obesità, ed alle varie malattie tipo cancro, disturbi circolatori ecc. per la gioia dei medici, delle aziende farmaceutiche e di tutti i vampiri della sanità. Dopo Socrate nessuno si è più opposto a questo sistemacarcerario coercitivo che è l’apparato scolastico. Diceva giustamente Michele Ferrero: nella mia azienda non voglio laureati perché più studiano e più diventano stupidi


Lascia un Commento!